Lapide commemorativa per Salgari

Sono tornato a Mompracem il 12 luglio 2019!

La lapide commemorativa di Salgari a Mompracem (Kuraman) è ancora lì! Un po 'rotto, ma ancora conservato!

Lapide commemorativa per Salgari: - eretta il 29 agosto 1971, riscoperta da Horst e Bianca Gerlich il 10 agosto 1998, ci sono stata di nuovo il 29 luglio 2000 con Simon Barke e per l'ultima volta il 12 luglio 2019 (con Karin Itzigehl).

Alla sinistra la lapide per Salgari, sullo sfondo il molo

Ed ecco la storia di questa pietra, che da 50 anni riposa su Mompracem:

Giulio Raiola e Rolando Jotti eressero una lapide commemorativa di Salgari il 29 agosto 1971 durante la loro ricerca di Mompracem su Keraman. Mio padre, Horst Gerlich (foto) ha scoperto questa pietra di cemento per caso nel 1998, quando non voleva più tornare attraverso la giungla, allora ricca di zanzare, ma piuttosto sopra le rocce fino alla spiaggia dove mia madre ci stava aspettando. Lo seguii esitante perché ero preoccupato per possibili scorpioni nelle rocce che avevo visto in precedenza sulle scogliere di un'altra isola malese. All'improvviso mi gridò, estremamente eccitato, di aver scoperto una pietra con sopra il nome Sandokan. Sono corso da mio padre e ho visto la seguente iscrizione:


Il testo dice:

QUEST'ISOLA ISPIRÒ

ALLO SCRITTORE

EMILIO SALGARI

(1862 - 1911)

LE AVVENTUROSE IMPRESE DI

SANDOKAN

LA TIGRE DELLA MALESIA

PER I SOGNI DEI RAGAZZI ITALIANI

IN MOMPRACEM RITROVERATA

R.J. - G.R. 29-8-1971


A proposito, l'isola non era abbastanza rocciosa per i realizzatori di "Sandokan" (1976), così ne hanno scelto un altro, Pulau Kapas al largo della penisola malese. Dopo tutto, Mompracem a Salgari è descritto come piuttosto roccioso, e quindi "selvaggio" - come mostra la copertina del libro illustrato di Salgaris "La Riconquista del Mompracem". Keraman-Mompracem ha molte rocce e sporgenze più piccole, soprattutto nell'acqua di fronte all'isola ci sono molte rocce e alcune sporgono, ad esempio siamo stati portati in barca su uno scoglio abbastanza grande a sud di Mompracem per vedere i serpenti che si stima fossero molto velenosi.

Sempre nel luglio 2000, io e il mio amico siamo saliti sulla lapide e l'abbiamo trovata. Il mio amico ha scattato la foto con me e la pietra allora. Abbastanza strano, successivamente i visitatori dell'isola non hanno trovato la pietra. Hanno detto che potrebbe essere stato lavato in mare. Ma non è vero, come ho avuto la fortuna di scoprirlo ora. Il 12 luglio 2019 ero di nuovo lì e ho ritrovato la pietra! Un pezzo nell'angolo in alto a sinistra è stato un po 'rotto, ma 48 anni dopo che è stato realizzato è ancora lì! Le rocce coralline sembravano ancora come nel 1998 e nel 2000. Niente è stato immerso nel mare.

Sarebbe bello se questa pietra commemorativa, che ora è un po 'storica, potesse essere protetta in futuro.